Pochi giorni all'inizio della nuova stagione NBA

lunedì 30 aprile 2012

I nostri trofei NBA della regular season 2011/2012

La corsa ai trofei NBA è praticamente arrivata al capolinea, come sempre è questo il periodo dell'anno dove piano piano verranno annunciati tutti i nomi dei premiati. Come ogni anno noi azzardiamo le nostre "preferenze" per quello visto, che culminano poi con i nostri pronostici.

Altra notte di playoff NBA: Memphis che crollo!

Con le gare di stanotte, c'è stato il primo assaggio di tutte le partite di questo primo turno. 
Un'Atlanta che sfrutta il fattore casa e difende da...Celtics, battendo Boston proprio con la sua arma, appunto con l'azione passiva. Con Rondo che si lascia sfuggire di mano la gara uscendo anzitempo dal match. I Lakers che asfaltano i Nuggets e dimostrano la loro esperienza ed un uomo in più che si chiama Bynum, la loro cartuccia in più in questi playoff. 

domenica 29 aprile 2012

Al via coi playoff ed è subito rottura

I playoff sono così, neanche il tempo di iniziare che le gare si fanno incandescenti, il ritmo diviene serrato e fioccano già i primi avvenimenti. Senza Dwight Howard sembrava potesse essere molto più tranquillo per Indiana ipotecare il turno, ma dovranno sudarsela visto come i Magic hanno vinto gara1. Il primo clutch shot che decide una partita è già stato infilato, con il solito Kevin Durant a legittimare di come Oklahoma è cresciuta anche sotto il profilo mentale e punta solo all'obiettivo massimo.

venerdì 27 aprile 2012

La stagione NBA si è conclusa e Charlotte la peggiore di sempre

Si è conclusa con stanotte la stagione NBA da 66 gare, quella nata dopo le tribolazioni legate al lockout, quella che ha visto per il terzo anno consecutivo Kevin Durant miglior marcatore del torneo e Rondo distintosi come miglior assist-man. Accanto a ciò la volontà ferrea di Nash di voler giocare per altri tre anni e forse la partenza di un grandissimo fuori e dentro dal campo, Larry Bird, che ad oggi ha costruito una solidissima franchigia come lo sono i Pacers ma che sembra aver scelto di non proseguire assieme al team la sua avventura.

Breaking News: Playoff NBA 2012


giovedì 26 aprile 2012

Tutto in una notte

Manca una sola notte per porre termine anche alla regular season di quest'anno. I team per i playoff sono oramai tutti sicuri, le formazioni che accederanno si sanno. Nell' Eastern Conference ci saranno (in ordine di piazzamento temporaneo): Chicago, Miami, Indiana, Boston, Atlanta, Orlando, New York, Philadelphia. Per quanto riguarda la Western abbiamo: San Antonio, Oklahoma City, Los Angeles Lakers, Memphis, Los Angeles Clippers, Denver, Dallas e Utah.


La liste delle squadre è stata quindi ultimata, ma non tutti i giochi sono finiti. Infatti quest'ultima notte può ancora regalarci qualcosa: i piazzamenti, il tabellone degli accoppiamenti.

mercoledì 25 aprile 2012

domenica 22 aprile 2012

sabato 21 aprile 2012

Il secondo MVP

Alcuni giorni fa Steve Aschburner, giornalista di NBA.com, ha lanciato una sorta di proposta o se non altro una bella idea, che volevamo riprendere ed analizzare. Alla fine della stagione vengono assegnati i giusti riconoscimenti a chi maggiormente si è distinto in qualche categoria in particolare, e vicino ai premi già esistenti ce ne potrebbe essere un altro che non guasterebbe.

venerdì 20 aprile 2012

giovedì 19 aprile 2012

Il finale di stagione senza Bryant: può essere un vantaggio per i Lakers?

Mancano oramai poche gare alla fine di questa particolare stagione NBA, ma i giochi per i piazzamenti ai playoff sono ancora aperti. Casualità della sorte o semplice costatazione di un accorciamento sostanziale del divario di forza, le due squadre losangeline si contendono la terza piazza ad Ovest, dietro a Spurs e Thunder (che beninteso si stanno ancora sfidando per il primo posto).

lunedì 16 aprile 2012

I Memphis Grizzlies, anche quest'anno la mina vagante dei playoff?

Solo un anno fa Memphis stava scrivendo forse la pagina più bella della propria storia, cavalcando le ali dell'entusiasmo e la stagione da incorniciare di Zach Randolph, per fare una cavalcata nei playoff che sarebbe potuta durare ancor di più se non ci fosse stato un muro chiamato Thunder a spegnere i sogni di quelli del Tennessee. 
Ad oggi Memphis, così come l'anno scorso, rimane la mina vagante di questi playoff (assieme alla stupefacente Indiana). 

domenica 15 aprile 2012

Con questo Dragic, lui o Lowry?

Spesso a fine stagione, vuoi per infortuni (anche se questo anche durante la regular season), vuoi per riposo di alcuni elementi o vuoi per la testa di molti giocatori alla post season, si creano delle occasioni importanti per delle riserve, di potersi esibire.
In questo finale di regular season, complice l'assenza forzata di uno che quest'anno sta andando alla grande, tale Kyle Lowry, Goran Dragic ha cominciato a far vedere con continuità il suo potenziale. Una bella vetrina in prospettiva free agent, dove lui potrebbe uscire come un potenziale protagonista.

Breaking News: Andrea Bargnani


venerdì 13 aprile 2012

mercoledì 11 aprile 2012

Il record negativo degli Charlotte Bobcats

I Bobcats hanno perso anche contro i Cavaliers, questa notte, tra l'altro con i Cavs privi del loro uomo migliore, Kyrie Irving. Merito di un'altra eccellente prestazione di un ex della D-League (ma anche ex Celtics, Washington e Memphis), Lester Hudson, che ha fatto registrare 25 punti 8 rimbalzi e 6 assist, che accompagnano i 26 ed i 23 punti delle sue due ultime uscite stagionali, oltre a questa.

lunedì 9 aprile 2012

La rinascita dei Knicks, l'era post D'Antoni

Con l'arrivo in estate di Tyson Chandler l'alimentarsi delle possibilità di rivalsa dei Knicks diventavano almeno sulla carta, sempre maggiori. Il duo Stoudemire-Anthony, la crescita di Fields e qualche discreto giocatore dalla panchina facevano balzare agli occhi un progetto che bene si stava costruendo e realizzando, tanto da far dire a D'Antoni di poter di sicuro puntare a qualcosa di più dei semplici playoff.


domenica 8 aprile 2012

sabato 7 aprile 2012

Ecco la verità sugli ultimi giorni di mercato di Howard

Howard ha preso in giro tutti per un anno, non c'era nessuna lista, nessuna scaletta dei suoi posti prediletti dove andare. Una fonte ha voluto chiarire definitivamente come sono andate le cose fino al 14 marzo, cioè fino al giorno in cui il centro dei Magic ha deciso di firmare per rimanere un altro anno ad Orlando.

giovedì 5 aprile 2012

Duncan pensa al ritiro?

"Quando Timothy smetterà credo che anche io smetterò". Furono più o meno queste le parole di coach Popovich tempo addietro, riferendosi ovviamente alla sua ala grande, alla power forward più forte di tutti i tempi: Tim Duncan. 
Possibile credere che alle parole possano seguire realmente i fatti, ma visto che coach Pop è un grandissimo allenatore che può fare ancora le fortuna degli Spurs o di qualche altro team, non è detto accada.
Intanto le domande su un ritiro di Tim aumentano e lui da poche ore ha fatto sapere che valuterà alla fine di questa stagione cosa fare, questo perchè alla fine di quest'annata sarà free agent. 

mercoledì 4 aprile 2012

martedì 3 aprile 2012

Breaking News: Draft NBA 2012

i Kentucky Wildcats sono i campioni NCAA

La sfida finale del torneo NCAA si è consumata stanotte. L'incontro tra i due college più vincenti della storia del college basketball è andato in scena poche ore fa ed il campo ha decretato il suo vincitore.
Per la prima volta in carriera John Calipari ha potuto alzare il trofeo, infatti Kentucky ha vinto il torneo NCAA 2012.


Una finale ricchissima di talento in campo dove le emozioni non sono mancate e dove la classe dei migliori è uscita fuori in vari modi. Il fenomenale Anthony Davis è stato tenuto molto bene a bada in attacco dove grazie all'instancabile lavoro soprattutto di Withey (cosa che ha fatto anche in semifinale su Sullinger), non ha inciso. Ma nella gara il suo lavoro difensivo è stato decisivo come il suo gran lavoro a rimbalzo. 

domenica 1 aprile 2012